low-cost

Anche l’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza (Itqf) certifica quanto già l’Istituto Ispo nel maggio 2012, per conto di ANDI, aveva indicato: gli italiani non si fidano dei centri odontoiatrici ma preferiscono il dentista privato libero professionista, che per il 93% di loro esprime piena fiducia.
Secondo quanto rilevato dall’Istituto tedesco, e riportato sull’inserto Corriere Economia del 27 maggio, tutte le catene di cliniche odontoiatriche analizzate hanno ottenuto un gradimento insufficiente.